Mike McGlone di Bloomberg dice che BTC potrebbe essere diretto a $50K mentre l’oro perde appeal

Il rapporto tra il prezzo del Bitcoin e quello dell’oro potrebbe arrivare a 100x, con la volatilità dell’asset digitale che potrebbe scendere ai livelli dell’oro entro il 2024.

Bitcoin continuerà la sua spinta rialzista verso i 50.000 dollari

Bitcoin continuerà la sua spinta rialzista verso i 50.000 dollari mentre gli investitori spostano i fondi dall’oro all’asset digitale, secondo Mike McGlone, senior commodity strategist di Bloomberg.

Entro il 2024, egli crede che la sua volatilità potrebbe anche raggiungere i livelli dell’oro, spingendo il prezzo molto più lontano.

In un rapporto pubblicato mercoledì, McGlone ha spiegato che BTC sta mostrando un forte supporto a 30.000 dollari, e „la crescente adozione istituzionale e il potenziale per il punto di riferimento di diventare un bene di riserva globale“ potrebbe portare il prezzo a 50.000 dollari o più in alto.

Il rapporto ha citato prove di fondi che si spostano verso Bitcoin dall’oro, evidenziando l’accelerazione dei flussi in Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) e il declino delle partecipazioni totali di ETF noti di oro. La società di investimento ha fatto crescere il suo fondo GBTC dall’1%, al 10%, dei „210 miliardi di dollari di ETF sull’oro“ nel 2020.

„In un mondo che sta diventando digitale“, ha dichiarato, „è logico aspettarsi che più fondi fluiscano verso Bitcoin e via dai metalli preziosi“.

McGlone ritiene che investire fino al 5% in Bitcoin stia diventando una decisione sempre più saggia:

„In assenza di un grande guasto tecnologico, gli allocatori di oro della vecchia guardia sono principalmente a rischio se la criptovaluta diventa un bene di riserva e Bitcoin come 1-5% del proprio patrimonio investibile diventa sempre più prudente“.

Un aumento della volatilità del mercato azionario è stato di buon auspicio per l’oro e il bitcoin in passato, ha spiegato lo stratega, con un investimento combinato di Bitcoin e oro che mostra un tasso di volatilità inferiore a 260 giorni (30%) rispetto allo S&P 500 (35%).

Gli attuali livelli di resistenza del BTC

Nonostante questo, McGlone crede che l’asset digitale abbia il potenziale per i suoi livelli di resistenza di salire fino a 100 volte i livelli di resistenza dell’oro. Gli attuali livelli di resistenza del BTC (40.000 dollari) sono 22 volte quelli dell’oro (1.800 dollari).

Durante la corsa al toro del 2017, il rapporto prezzo Bitcoin-oro è passato da 1x a 15x in pochi mesi.

McGlone ha detto che il Bitcoin è sulla buona strada per raggiungere il livello di rischio dell’oro entro il 2024. Infatti, ha detto che Bitcoin potrebbe diventare ancora meno volatile dell’oro a causa della sua fornitura fissa.

„Per avvicinarsi a questa pietra miliare, Bitcoin potrebbe dover semplicemente mantenere quello che sta facendo: apprezzarsi nel prezzo e maturare“.

L’attuale volatilità di 260 giorni per BTC si trova al 50%, che lui equipara ai livelli di volatilità dell’oro del 1980.

McGlone ha anche fatto menzione di Ethereum, sostenendo che sta trasformando il livello di resistenza di 1.000 dollari in un livello di supporto che è „improbabile“ rompere. Ha paragonato la sua tendenza a quella del 1° trimestre 2017, in cui è passato da 10 dollari a oltre 40 dollari prima di superare i 1.000 dollari nove mesi dopo.