Dopo aver previsto un calo di $2.000, un analista di alto livello è ora rialzista su Bitcoin

La recente correzione di Bitcoin che l’ha portata dai 12.000 dollari a 9.800 non ha colto tutti gli analisti alla sprovvista.

Alla fine di agosto, circa 10 giorni prima che tutto cominciasse ad avere un andamento più basso, l’analista tecnico Willy Woo ha detto che „la prossima mossa è [probabilmente] ribassista“, riferendosi agli alti 9.000 dollari come un probabile punto di atterraggio per BTC. La criptovaluta è stata poi scambiata a poco meno di 12.000 dollari.

Woo ora sta predicendo che Bitcoin ha un’alta probabilità di tornare al rialzo, avendo previsto quasi perfettamente l’azione del prezzo delle ultime settimane.

L’analista Bitcoin che ha previsto il calo in corso pensa che sia improbabile che BTC cali da qui

Woo ha notato il 14 settembre che Bitcoin è in una buona posizione perché il numero di passaggi di mano di BTC, secondo i suoi dati a catena, ha recentemente messo in un top locale. Per lui, questo è un segno che il Bitcoin avrà un’asimmetria positiva nelle settimane e nei mesi a venire rispetto a quella negativa:

„Un altro impulso di cambio di monete è stato completato, il prossimo movimento direzionale nelle prossime settimane è probabilmente verso l’alto. È molto improbabile che da qui si verifichi un calo catastrofico del prezzo“.

Come si può vedere nel grafico, ogni picco in „Bitcoins Changing Hands“ ha portato ad un’inversione dell’azione dei prezzi: ai minimi di marzo, per esempio, l’indicatore ha registrato un picco prima che i Bitcoin risalissero verso i 10.000 dollari.

Facendo un ulteriore passo indietro, Woo ha notato che il Bitcoin Difficulty Ribbon, insieme al Bitcoin RVT Ratio (di fatto il rapporto P/E di BTC), indica che la criptocurrency rimane sulla buona strada per una crescita macro a lungo termine che la porterà a nuovi massimi di tutti i tempi:

„Nel complesso, non mi aspetto alcun mega dump, qualche possibilità di seghetto a frusta più piccolo nei tempi brevi, la resistenza sta vacillando. Non è un brutto momento per entrare se sei un investitore spot, data la macro a più lungo raggio. C’è un sacco di supporto all’acquisto sotto i 10k, questo è uno scenario buy the dip“.

Lontano dall’unico toro degno di nota

Willy Woo è ben lungi dall’essere l’unico analista degno di nota nello spazio che ha recentemente espresso il sentimento che la Bitcoin è pronta ad andare più in alto.

L’ex gestore di fondi hedge e attuale presentatore della CNBC „Fast Money“ Jim Cramer ha recentemente detto ad Anthony Pompliano della Morgan Creek Digital che sta acquistando Bitcoin.

Riferendosi alla situazione macroeconomica in corso, che secondo gli analisti potrebbe scatenare forti attacchi di inflazione, Cramer ha detto che pensa che „cripto“, specialmente Bitcoin, potrebbe essere aggiunto al „menu“ delle attività che possono resistere all’inflazione.

Per un motivo simile, Mike McGlone di Bloomberg Intelligence ha recentemente dichiarato che il modo in cui il quadro macro si sta delineando, sia l’oro che il Bitcoin dovrebbero apprezzare e superare gli altri mercati:

„Alcuni ritardi nella conversione media del mercato azionario stanno mettendo sotto pressione la maggior parte delle attività, ma ci aspettiamo che l’oro e il Bitcoin escano in anticipo nella maggior parte degli scenari. Il calo dei prezzi azionari incoraggia maggiori stimoli monetari e fiscali…“.

Il Bitcoin, attualmente al primo posto nella classifica del mercato, è cresciuto dello 0,71% nelle ultime 24 ore. BTC ha un market cap di 199,37 miliardi di dollari con un volume di 24 ore di 27,77 miliardi di dollari.